Erfahrungen mit Alopecia Areata - Kreisrunder Haarausfall

Esperienza con l'Alopecia Areata - Perdita di capelli circolare


Lo specialista della crescita dei capelli Gianni Coria racconta la sua esperienza con la perdita di capelli circolare

Dal 2009 accompagno persone affette da Alopecia Areata. Dalla fine del 2014, sempre più persone affette da questo problema si sono rivolte alla rete di Hair Growth Specialist per essere trattate. Il più giovane ha 3 anni, la persona più matura è una donna di 73 anni e poi ci sono molte persone nel mezzo. La maggior parte di essi ha vissuto un'esperienza di stress estremamente negativa. Dal non essere accettata come figlia dal padre, o dall'apprendere che il padre non è il padre biologico, a una moglie che ha perso i capelli a causa della chemioterapia e il cui marito li perde a sua volta tre giorni dopo, pur non avendo preso alcun farmaco o altro, semplicemente perché gli dispiaceva tanto per la moglie. Altri hanno difficoltà a decidere e si lasciano trasportare da un problema. Ci sono poi i casi di chi ha perso i capelli dopo aver applicato la colla per le unghie artificiali, altri per la colorazione chimica dei capelli, altri ancora per l'assunzione della pillola contraccettiva o dell'iniezione di 3 mesi e quelli che volevano risolvere il problema dei capelli con una terapia a base di cortisone e si sono ritrovati senza capelli.

L'analisi del cuoio capelluto con la telecamera non è ancora in grado di rispondere al 100% al senso biologico del perché il corpo forma un foro per i capelli esattamente in un certo punto. Ma se ci si sottopone a un'analisi del cuoio capelluto che consente di osservare da vicino i follicoli, molto spesso si possono notare dei blocchi. In questo caso, la rigenerazione è spesso più rapida rispetto ai casi in cui i pori non sono più visibili per qualche motivo. A mio parere, i blocchi sul cuoio capelluto indicano un processo di disintossicazione attraverso il cuoio capelluto. Se il cuoio capelluto viene curato in modo scorretto o trattato con cortisone nel momento sbagliato, il problema della caduta dei capelli si intensifica. Per questo motivo, consiglio di sottoporsi a un'analisi del cuoio capelluto con una telecamera da parte di uno specialista della crescita dei capelli, che fornirà rapidamente informazioni sulla linea d'azione appropriata. Inoltre, consiglio di spazzolare ogni giorno il cuoio capelluto con una spazzola adatta. Lo scalpo deve essere spostato! Cadranno solo i capelli che non sono più "radicati". Con la spazzolatura del cuoio capelluto si spinge il sebo fuori dai pori e si allenano i muscoli dei capelli, inoltre si favoriscono le fasce, la circolazione sanguigna e il sistema linfatico.

Pulizia consapevole e sostanze nutritive per un cuoio capelluto vitale Assicuratevi di pulire consapevolmente il cuoio capelluto e di rifornirlo di sostanze nutritive, astenendovi dall'uso di prodotti che lavorano sistematicamente con sostanze sintetiche durante il periodo di cura attiva del cuoio capelluto. I prodotti per capelli sintetici sono utilizzati per formare una pellicola artificiale sui capelli, che offre vantaggi nell'aspetto immediato. Tuttavia, se qualcuno ha problemi al cuoio capelluto, queste sostanze possono ostacolare ulteriormente i follicoli nei processi biologici.